le comunità della Visitatoria

Madre Angela Vespa

Alla sua origine, l’Auxilium comprendeva un’unica comunità con sede a Torino, da dove - costituitasi ormai nel 1970 come Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione - nel 1978 si trasferisce a Roma e inaugura la comunità Madre Angela Vespa.

È un’unica comunità composta dalle docenti, dal personale tecnico-ausiliario, dalle studenti FMA che frequentano i Corsi della Facoltà (5 anni), i Corsi dell’Istituto di Scienze Religiose (tre anni), il biennio di Spiritualità.

Agli inizi, nella nuova sede di Via Cremolino 141, non ci sono attività pastorali nelle Parrocchie intorno, ma ben presto si mappa il territorio per sondarne i bisogni ed rispondervi.

Nel frattempo si organizzano visite culturali a Roma e dintorni, gite in città importanti dal punto di vista artistico e spirituale.

Nell'anno 1981-1982 inizia l’attività pastorale con catechesi e oratorio. Si presta servizio nella Parrocchia di appartenenza oltre a quelle delle Ss. Rufina e Seconda, di Santa Maria di Nazareth-Casalotti, di Santa Rita e a Testa di Lepre.

vespa02.jpg
valse02.jpg

Suor Teresa Valsé

Il 1988 vede il costituirsi di un’altra comunità sulla stessa Via Cremolino: Suor Teresa Valsé Pantellini e lì si trasferiscono le studenti e le docenti del biennio di Spiritualità.

Dal 1990 è casa di Juniorato per le FMA d’Italia e scelto come Juniorato da alcuni Paesi di Europa, dal 1996 comunità per docenti, studenti di Scienze religiose, poi del corso biennale di Comunicazione educativa e, in seguito, per quante seguono il corso annuale per Formatrici e Formatori nell'Ambito della Vita Consacrata.

Madre Ersilia Canta

Nel 1990 si apre la comunità Madre Ersilia Canta e il biennio di Spiritualità vi si trasferisce, lasciando la casa Suor Teresa Valsé Pantellini e si inizia l’attività di catechesi e oratorio nella Parrocchia Santa Maria della Presentazione.

canta02.jpg
Concesio01.jpg

Paolo VI (Concesio, BS)

Nel 2009 la Madre accetta l’insistente richiesta dell’allora Presidente del Centro Paolo VI, avv. Giuseppe Camadini, di avere una comunità FMA a Concesio (Brescia).

Nasce così la comunità Paolo VI, che ha la custodia della casa natale del grande Pontefice e gestisce le visite dei pellegrini. In ottemperanza a una Convenzione tra l’Istituto delle FMA e l’Opera per l’Educazione Cristiana, firmata dalla Madre generale e dal Presidente dell’Opera, collabora con il Centro Internazionale di Studi Paolo VI e con l’Opera per l’Educazione Cristiana.

È attiva nella collaborazione con la parrocchia e con la costituenda Unità pastorale, con l’USMI-CISM-GIS diocesana e di altre diocesi d’Italia, con Istituzioni religiose e laicali, per la realizzazione di Convegni, Seminari, Incontri di studio, Esercizi spirituali, Capitoli generali, Corsi di formazione e di aggiornamento.

Madre Mazzarello

Completata la nuova costruzione all’interno dell’area della Facoltà, nel 2015 si costituisce la comunità S. Maria D. Mazzarello.

La nuova costruzione può ospitare studenti, docenti, personale tecnico-ausiliario e rispondere alla necessità di ridimensionare il numero di sorelle della comunità Madre Angela e anche alla ristrutturazione degli ambienti della Facoltà, esigiti dal piano regolatore per riconoscere l’agibilità della struttura.

Mazz01.jpg
palomino02.jpg

Beata Eusebia Palomino

Con l’erezione della nuova Visitatoria, nel 2017 inizia il suo percorso la comunità Beata Eusebia Palomino, presso la medesima sede presa in affitto dalle Suore caldee Figlie di Maria Immacolata. Si inizia un semplice cammino intercongregazionale con queste sorelle che provengono tutte dall’Iraq. Insieme si celebra tutti i giorni l’Eucaristia, con la presenza di alcuni laici e si condividono altri incontri.

La parrocchia inizialmente non aveva una sede propria ed il centro di culto era la cappella di queste suore irachene. E’ qui che dal 1978 le FMA della Comunità Madre Angela Vespa iniziano la loro missione di servizio pastorale al territorio. 

Finita la costruzione della Chiesa Parrocchiale Natività di Maria Santissima tutte le attività passano alla nuova sede parrocchiale.

 Un numero significativo di suore irachene hanno realizzato gli studi universitari nella Facoltà “Auxilium”. 

 Con la Superiora di Visitatoria, suor Maria del Carmen Canales, che lì risiede, nella comunità vivono l’Economa di Visitatoria, l’Animatrice della comunità e alcune sorelle come docenti, studenti FMA e di altre Congregazioni.

La casa consente anche di accogliere incontri specifici: Consiglio di Visitatoria, Direttrici, Juniores, Consigli locali.