la Facoltà «Auxilium»

La Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione «Auxilium» (PFSE) come Facoltà ecclesiastica è stata eretta presso l'Istituto il 27 giugno 1970. La sua origine remota risale, però, al 1954, anno in cui le Figlie di Maria Ausiliatrice fondarono in Torino l'Istituto Internazionale Superiore di Pedagogia e Scienze Religiose riconosciuto ed approvato dalla Sacra Congregazione dei Religiosi nel 1956.

 

Nel 1966, con Decreto della Sacra Congregazione dei Seminari e delle Università degli Studi, esso fu incorporato all'Istituto Superiore di Pedagogia del Pontificio Ateneo Salesiano di Roma. I legami giuridici ed accademici fra i due enti furono successivamente ridefiniti così che dal 1970 la Facoltà si regge secondo Statuti propri; ha in comune con l'Università Pontificia Salesiana il Gran Cancelliere, Rettor Maggiore della Società Salesiana di San Giovanni Bosco.

Dal 1978 la Facoltà ha sede in Roma, in un’area urbana del Municipio Roma XIV di Roma Capitale, situata in zona Casalotti, a nord-ovest della Capitale all’esterno del Grande Raccordo Anulare.

Fedele all'ispirazione originaria e agli orientamenti del Magistero della Chiesa, da sempre è impegnata a cogliere le domande di formazione provenienti dalle diverse culture nell'intento di dare risposte adeguate e prospettiche.

In seguito all'adesione della Santa Sede al Processo di Bologna, la Facoltà è inserita nel processo di armonizzazione dei sistemi universitari internazionali in vista del reciproco riconoscimento dei percorsi formativi. Continua a realizzare la sua missione accademica con la concretezza e la lungimiranza tipica del carisma salesiano di cui custodisce e sviluppa il patrimonio.

Nel 2020 si sono celebrati i cinquant’anni di vita, di idee, di impegno scientifico, di passione per l’educazione. Ieri e oggi è una finestra sull’Istituto, sulla Chiesa, sul mondo!

Cinquantesimo Anniversario Auxilium 019.